iDongle: eseguire il boot degli iPhone con Tethered jailbreak senza doverlo collegare ad un computer

Finalmente una buona notizia per tutti gli utenti che sono riusciti ad eseguire il Jailbreak del proprio dispositivo ma solo in modalità Tethered e ad ogni riavvio si vedono costretti a collegarlo ad un computer per avviarlo. I ragazzi di MyBoyFriendIsaGeek hanno pubblicato un video ed alcune informazioni riguardo un nuovo accessorio esterno denominato iDoongle, in grado di eseguire il boot dei dispositivi Apple sbloccati in modalità Tethered senza l’ausilio di un computer per ogni riavvio.

idongle-1idongle-2

Il funzionamento dell’iDongle è semplice. Qualora dovessimo dover riavviare l’iPhone o iPod Touch che sia, per eseguire nuovamente il boot senza computer non dovremo far altro che collegare per alcuni secondi l’iDongle al connettore dock. Quindi, se avete un iPhone 3GS o un iPod Touch 2G/3G sul quale avete eseguito il Jailbreak Tethered, potreste iniziare a sorridere. Potreste, perché attualmente l’iDongle supporta solo i firmware fino al 3.1.2 ma si stanno organizzando raccolte fondi per procedere allo sviluppo del prossimo modello.

Per chi fosse interessato ad un eventuale acquisto dell’iDongle è bene ricordare che il dispositivo potrà essere aggiornato via via che nuovi firmware verranno rilasciati da Apple grazie ad un collegamento USB. Anche il Dev-Team è stato invitato a partecipare all’aggiornamento di questo nuovo accessorio esterno. Per saperne di più vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale dei creatori dell’iDongle.

E' importante avere un legame con il passato, ma la tecnologia si aggiorna in modo così veloce ed immediato che è impossibile tenere traccia di tutto. Amo le novità nel campo informatico e posseggo praticamente tutto di casa Apple.