Come applicare la pellicola protettiva trasparente sull’iPhone o sull’iPod Touch senza lasciare bolle d’aria

Dopo aver acquistato un dispositivo tanto costoso come l’Apple iPhone o un iPod Touch, molti di voi avranno sicuramente pensato ad un modo per proteggerlo da urti e graffi. Qualcuno avrà comprato le calze protettive, altri cover in pelle oppure quelle in silicone ed altri ancora avranno deciso di proteggere semplicemente lo schermo grazie all’utilizzo di pellicole protettive trasparenti.
pellicola-protettiva-iphone
Vi sarete poi trovati alle prese con l’applicazione di questa pellicola e le innumerevoli bolle d’aria che si creano non appena la stessa viene poggiata sullo schermo. Come fare dunque ad applicare la pellicola protettiva trasparente senza lasciare aloni, bolle d’aria o macchie?

In giro sul web si trovano innumerevoli metodi per procedere, alcuni dei quali però sarebbe meglio non seguire. Dopo aver eseguito varie prove, noi di Guida iPhone consigliamo il semplice utilizzo di acqua o di liquido per la pulizia degli occhiali, mettendo quindi da parte alchool e sapone, più indicati per gli adesivi che per una pellicola trasparente sul display del nostro caro melafonino.

Come applicare la pellicola trasparente:

  • 1) Pulire adeguatamente lo schermo dell’iPhone eliminando polvere ed impronte digitali
  • 2) Aprire la confezione contenente la pellicola protettiva trasparente, che dovrebbe essere sterile e pronta all’uso
  • 3) In caso la pellicola non sia sterile, pulirla adeguatamente con alchool
  • 4) Bagnare la pellicola protettiva con acqua corrente
  • 5) Senza asciugare la pellicola, posarla delicatamente sul display dell’iPhone
  • 6) Con un panno morbido ed asciutto stendere la pellicola sul display partendo dal centro verso l’esterno in modo da far fuoriuscire i residui d’acqua

Se seguirete questi consigli siamo certi che riuscirete con un po di pratica ad applicare la vostra pellicola protettiva trasparente sul display dell’iPhone senza lasciare bolle d’aria o aloni. Fateci sapere com’è andata!