Guida al Downgrade dal firmware 3.1.3 al 3.1.2

Andiamo man mano completando il quadro generale al jailbreak ed una parte essenziale riguarda anche la guida al downgrade del firmware dal 3.1.3 alla versione 3.1.2. La guida al downgrade è divisa in due parti, la prima dedicata ai possessori di iPod Touch 1G, iPod Touch 2G(Modello MB), iPhone 2G/EDGE e iPhone 3G, mentre la seconda dedicata ai possessori di iPhone 3GS, iPod Touch 2G(Modello MC) e iPod Touch 3G.
guida-downgrade-firmware

Possessori di iPod Touch 1G/2G (Modello MB) e iPhone 2G/3G:

Ricordiamo che i possessori di iPhone EDGE, iPhone 3G ed iPod Touch 1G non necessitano di tale guida e per ripristinare il vecchio firmware non dovranno far altro che scaricare il firmware desiderato tramite l’apposita sezione del nostro sito e poi ripristinarlo tramite iTunes.

Possessori di iPod Touch 3G/2G (Modello MC) e iPhone 3GS:

Vista l’introduzione da parte di Apple del controllo sul certificato del Firmware, per poter eseguire il downgrade con questi dispositivi dalla versione 3.1.3 alla 3.1.2 dovremo necessariamente aver salvato su Cydia l’ECID del vecchio firmware. Per info sull’ECID o come sapere se è stato salvato oppure no leggere la guida. Grazie a questa guida eseguiremo il controllo di autenticità del firmware sul server di Saurik e non su quello Apple riuscendo così a ripristinare il firmware 3.1.2 senza problemi.

Di cosa abbiamo bisogno?

  • Ricordiamo ancora, un dispositivo tra iPhone 3GS, iPod Touch 2G/3G
  • Il vostro dispositivo deve avere il firmware 3.1.3, altrimenti tutto questo sarebbe inutile…
  • Il firmware 3.1.2 originale del vostro dispositivo salvato su computer
  • Dovrete aver salvato l’ECID del firmware 3.1.2 su Cydia a suo tempo
  • iRecovery scaricabile per MAC o per WINDOWS

Come procedere:

  • Step 1: Come prima cosa dovremo eseguire una modifica manuale sul file hosts in base al sistema operativo in uso.
    • Windows: Recatevi al percorso “c:\windows\system32\drivers\etc\” ed aprite il file hosts con un editor di testo a scelta tra notepad o wordpad
    • MAC OS X: Recatevi al percorso “/etc/” ed aprite il file hosts con TextEdit
  • Step 2: A fine file dovremo aggiungere la stringa “74.208.105.171 gs.apple.com” utile a redirigere le richieste dei certificati di autenticità che iTunes farà verso il server di Saurik
  • Step 3: Dovrete ora impostare il vostro dispositivo in modalità DFU. Se non sapete come fare leggete le istruzioni a fine articolo
  • Step 4: Aprite ora iTunes ed eseguite un normale ripristino tenendo premuto sul tasto SHIFT(per utenti windows) o ALT(per utenti MAC) e cliccando sul pulsante ripristina in iTunes
  • Step 5: Selezionate ora il firmware 3.1.2 originale scaricato tramite il Guida iPhone ed attendete il completamento
  • Step 6: Durante il ripristino potreste ricevere l’errore 3002. Vuol dire che l’ECID del firmware 3.1.2 non è stato salvato su Cydia a tempo debito ed il ripristino del firwmare 3.1.2 non può essere completato. Chiudete pure questa guida…
  • Step 7: Se invece dell’errore 3002 vi troverete con l’errore 1015 vuol dire che l’ECID è stato individuato e potrete completare il downgrade continuando la lettura della guida
  • Step 8: Eseguite nuovamente il ripristino come fatto allo step 5. Vi troverete nuovamente difronte all’errore 1015 ma non disperate, è tutto normale
  • Step 9: A questo punto dovremo utilizzare il software iRecovery
  • Step 10 per utenti Windows:
    • Step 10a: Estraete l’archivio iRecovery ed installate libusb con diritti di amministratore e compatibilità a Windows XP qualora il vostro sistema operativo in uso fossero Windows 7o Windows Vista
    • Step 10b: Lanciare il prompt di Ms-Dos scrivendo cmd su esegui e dando invio
    • Step 10c: Digitate ora le seguenti stringhe dando invio ad ogni linea:
      cd Desktop\iRecovery\iRecovery_SVN
      iRecovery.exe -s
      setenv auto-boot true
      saveenv
      /exit
  • Step 10 per utenti MAC OS X:
    • Step 10a: Estraete l’archivio iRecovery e lanciate il terminale
    • Step 10b: Digitate ora le seguenti stringhe dando invio ad ogni linea:
      cd desktop
      ./iRecovery -s
      setenv auto-boot true
      saveenv
      /exit
  • Step finale: Riavviate ora il vostro dispositivo tenendo premuti contemporaneamente il pulsante d’accensione ed il pulsante Home. Avrete ora eseguito il downgrade dal firmware 3.1.3 al firmware 3.1.2 e potrete seguire le normali guide al jailbreak del firmware 3.1.2

Come entro in modalità DFU?

  • Per entrare in modalità DFU non dovrete far altro che tenere premuti contemporaneamente il tasto Home ed il tasto d’accensione per 10 secondi.
  • Trascorsi i 10 secondi rilasciate il tasto d’accensione senza rilasciare però il tasto Home fino a quando non comparirà una schermata bianca.
  • Apparsa questa sarete in modalità DFU.

E' importante avere un legame con il passato, ma la tecnologia si aggiorna in modo così veloce ed immediato che è impossibile tenere traccia di tutto. Amo le novità nel campo informatico e posseggo praticamente tutto di casa Apple.