Come effettuare il jailbreak di iOS 8.3, 8.2 e 8.1.3 su iPhone con TaiG

Attraverso questa guida, come da titolo, intendiamo segnalarti come effettuare il jailbreak di iOS 8.3, 8.2 e 8.1.3 su iPhone con TaiG. Prima di descriverne i passaggi, precisiamo che quella in questione è la prima release di questo jailbreak. Di conseguenza, potrebbe esserci qualche bug di troppo, una volta portata a termine questa procedura. Inoltre, visto che non è stato ancora aggiornato il Cydia Substrate, molti tweak non sono al momento compatibili con iOS 8.3, 8.2 e 8.1.3.

Quali sono gli iDevice interessati alla procedura? Guida iPhone te li indica a mo’ di elenco: iPhone 4S, iPhone 5, iPhone 5c, iPhone 5s, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPad mini, iPad 2, iPad 3, iPad 4, iPad mini 2, iPad mini 3, iPad Air, iPad Air 2 e iPod touch 5G. Oltre ad uno dei seguenti dispositivi, per eseguire questo jailbreak sono necessari il file del jailbreak TaiG (scaricalo da qui: download file .zip diretto, 67.8 MB), un pc con OS Windows su cui sia installato iTunes e, naturalmente, una connessione a internet.

Come effettuare il jailbreak di iOS 8.3, 8.2 e 8.1.3 su iPhone con TaiG

Ecco ora uno ad uno tutti i passaggi su come effettuare il jailbreak di iOS 8.3, 8.2 e 8.1.3 su iPhone con TaiG:

Premessa: è scelta saggia iniziare con il backup su iTunes o su iCloud

STEP 1: dal link segnalato su, procedi al download di TaiG. Sposta il file scaricato sul desktop del tuo pc

STEP 2: prendi l’iDevice che intendi sbloccare ed entra nelle impostazioni. Nel campo “Codice”, digita il tuo codice e disabilitalo attraverso l’omonima voce presente a menù

STEP 3: reinserisci il codice di sicurezza. Nella circostanza in cui questo risultasse disattivo, trascura questo passaggio e vai a quello successivo

STEP 4: dallo stesso iDevice, disabilita “Trova il mio iPhone

STEP 5: vai sul pc ed avvia il software TaiG

STEP 6: collega l’iDevice al pc attraverso il cavetto USB in dotazione. Una volta che il riconoscimento del dispositivo è avvenuto con successo, rimuovi il flag dal campo “3K Assistant”. In questo modo, impedirai l’installazione di un’ulteriore applicazione di terze parti che, essendo in cinese, è assolutamente inutile

STEP 7: avvia il jailbreak, premendo su “Start”. Attendi qualche minuto per la conclusione delle operazioni e non staccare per alcuna ragione il dispositivo mobile connesso al pc. Quando l’operazione sarà ultimata, visualizzerai Cydia nella homescreen dell’iDevice

STEP 8: avvia Cydia e attendi l’ultimo suo riavvio (insieme a quello dell’iPhone). Ora hai portato a termine il jailbreak di iOS 8.3, 8.2 e 8.1.3 su iPhone con TaiG

Per concludere, non resta da far altro che attendere l’aggiornamento del Cydia Substrate, la piattaforma su cui i tweak si basano. Solo a quel punto ci sarà la piena compatibilità ed il jailbreak diventerà utile.

Amante della tecnologia e appassionato di smartphone di tutti i tipi. Si diverte a scoprire nuove ed interessanti applicazioni e soprattutto rimane aggiornato sui temi più scottanti relativi ad Apple.