Jailbreak di iOS 8.3: il punto della situazione e scenari futuri

Nel corso della Conferenza Mobile sulla Sicurezza (MOSEC) di Shangai, si è parlato di jailbreak di iOS 8.3. Il Team Pangu, dopo aver confermato di essere al lavoro sul jailbreak sull’ultima versione del sistema operativo mobile della Apple (data di rilascio: 28 aprile 2015), ha presentato la demo del prossimo jailbreak per iPhone, il cui rilascio dovrebbe avvenire con ogni probabilità, a seguito della pubblicazione di iOS 8.4, attualmente messo a disposizione solo degli sviluppatori dall’11 maggio 2015.

jailbreak di iOS 8.3

Molti degli appassionati di tecnologia, a questo punto, si chiedono sui vari forum quale sarà la fatidica data del rilascio del nuovo jailbreak. Le informazioni disponibili sono davvero poche. In molti, però, scommettono su importanti novità in occasione della WWDC 2015 che si terrà a San Francisco tra l’8 e il 12 giugno (per l’occasione non mancheranno articoli di approfondimento sul keynote dedicato agli sviluppatori).

In pochi, invece, sono convinti che iOS 8.4 verrà rilasciato a fine mese. Il motivo? La nuova applicazione nativa, “Musica”, dovrebbe integrare il nuovo servizio di ascolto delle canzoni in streaming. Apple, come abbiamo visto nell’articolo di ieri, non ha ancora trovato l’accordo con le major discografiche che aspirano al 60% su ogni abbonamento mensile, il cui prezzo dovrebbe essere di 7,99 euro.

Resta da capire se il jailbreak di Pangu risulterà compatibile con iOS 8.4. E per gli scenari futuri? E’ probabile che iOS 9 rappresenterà la tomba del jailbreak. Con il rilascio del nuovo sistema operativo, i dispositivi mobili della Apple dovrebbero essere impossibili da sbloccare. Ma mai dire mai. La bravura degli hacker e degli “smanettoni” in tutto il mondo è sotto gli occhi di tutti. In ogni caso, sbloccare i dispositivi su cui girerà iOS 9 sarà una sfida davvero ardua.

Amante della tecnologia e appassionato di smartphone di tutti i tipi. Si diverte a scoprire nuove ed interessanti applicazioni e soprattutto rimane aggiornato sui temi più scottanti relativi ad Apple.