Toccherà ad iOS 9 decretare la fine del jailbreak?

E’ un dato di fatto che effettuare il jailbreak di iPhone e di iPad, oggigiorno è assai più difficile rispetto a qualche anno fa. Tuttavia, qualche abile hacker con abilità fuori dal comune c’è riuscito: penso al jailbreak di iPhone 6 Plus con iOS 8.4 beta 1, eseguito con successo dall’hacker tedesco I0n1c o ancora andando più dietro al jailbreak di iPhone 5S con iOS 7.1.1. portato a termine dall’hacker cinese Yeongijin. Con iOS 9, tuttavia, potrebbe esserci la fine del jailbreak.

iOS 9 jailbreak

In occasione della WWDC 2015 che si terrà a San Francisco tra l’8 e il 12 giugno potrebbe arrivare la definitiva conferma di questa indiscrezione. Agli ingegneri informatici dell’azienda californiana va dato il merito di aver complicato sempre più il jailbreak. Manomettere i file principali del sistema operativo mobile della Apple, con l’avvento di iOS 9, sarà ardua impresa. A Cupertino sono certi che installare i tweak da Cydia non sarà più possibile.

In attesa della conferenza annuale degli sviluppatori, si vocifera della migliore ottimizzazione del codice, di un incremento della sicurezza, di maggiore velocità e di una stabilità rinnovata per iOS 9. La tecnologia Rootless sarà la vera e propria novità introdotta da Apple sui dispositivi mobili: sarà infatti possibile impedire l’accesso e la modifica dei principali file di sistema anche a tutti gli utenti che hanno i privilegi di amministratore. L’obiettivo in quel di Cupertino è palese: allontanare la minaccia dei malware.

Per gli hacker di tutto il mondo c’è una nuova sfida. Bypassare le azioni imposte da Apple. Ci riusciranno? Staremo a vedere se iOS 9 decreterà la fine del jailbreak! Di sicuro, ogni hacker avrà dinanzi a sé un obiettivo particolarmente avvincente.

Amante della tecnologia e appassionato di smartphone di tutti i tipi. Si diverte a scoprire nuove ed interessanti applicazioni e soprattutto rimane aggiornato sui temi più scottanti relativi ad Apple.