Basic Bear, iPhone low cost con sistema operativo Android

Alla fine Apple si è decisa a coprire il segmento degli smartphone primo prezzo con il prossimo iPhone low cost che vedremo quasi sicuramente tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014. Ma ci sono aziende particolarmente focalizzate sugli smartphone low cost che il più delle volte sono sconosciute. Una di queste è Techdy che commercializza direttamente sul suo sito web Basic Bear, uno smartphone clone che la Rete ha già battezzato come l’iPhone low cost con sistema operativo Android.

Basic Bear iPhone low cost Techdy

Techdy commercializza sul suo sito internet Basic Bear, uno smartphone a 199 dollari che prende il meglio da iPhone e da Android. Che stia provando ad anticipare l’uscita di iPhone low cost?

Detto che è già possibile ordinare questo clone che è a tutti gli effetti un’alternativa ad iPhone low cost al prezzo di 199 dollari con inizio delle spedizioni a partire dal 31 luglio, con questo articolo intendo mettere in evidenza le sue caratteristiche hardware.

Cominciamo dal design: Techdy ha pensato forse di sfruttare i rumors della rete sull’iPhone low cost, tanto è vero che Basic Bear è disponibile negli stessi 5 colori della versione economica del futuro smartphone della Apple (naturalmente, considerando le foto pubblicate sulla Rete): bianco, rosa, blu, verde e giallo. Come l’iPhone low cost, la scocca è in policarbonato, materiale economico, necessario per tenere bassi i costi. Dopodiché, in abbinamento all’anima dell’iPhone viene fuori il cuore pulsante Android, a partire già dal sistema operativo Android Jelly Bean 4.2.1. Il display di Basic Bear è da 4 pollici (1136 x 640 pixel). In termini di hardware, particolare attenzione va alla CPU quad-core Snapdragon 600 da 1,7 GHz, alla RAM da 2 GB (eccezionale!) e storage interno di 16 GB.

La fotocamera posteriore da 8 megapixel si rivela assai simile all’iSight di iPhone 5 (soluzione di altissimo livello per uno smartphone low cost). E lo stesso dicasi per la videocamera anteriore da 2 megapixel. Ma uno dei fattori destinati a garantire vantaggio competitivo a quello che si accinge ad essere l’anti iPhone low cost è l’autonomia della batteria da 2.300 mah che, almeno in linea teorica, dovrebbe garantire 9 ore di conversazione 3G ed 11 ore in più di utilizzo in modalità wi-fi.

Insomma, con Basic Bear, Techdy prova ad anticipare i tempi di uscita sul mercato di iPhone low cost, presentando sul mercato un clone Android ben fatto, dalla scocca precisa e senza sbavature. Come reagirà Apple? Di sicuro non potrà avviare cause legali, perché farlo significherebbe riconoscere l’originalità delle foto dell’iPhone economico, pubblicate sulla Rete. Inoltre, l’azienda nella campagna promozionale si è servita dello slogan Insipired by the next iPhone. Per Cupertino, oltre al danno, anche la beffa?

Eccoti inoltre il video del canale Youtube di Techdy.

Amante della tecnologia e appassionato di smartphone di tutti i tipi. Si diverte a scoprire nuove ed interessanti applicazioni e soprattutto rimane aggiornato sui temi più scottanti relativi ad Apple.