Dati raccolti con HealthKit: Apple ne vieta la vendita a piattaforme pubblicitarie

I dati sensibili relativi alla salute e alle sessioni di allenamento raccolte da HealthKit, applicazione di iOS 8, non verranno ceduti da Apple a piattaforme pubblicitarie. La conferma dal Financial Times

iOS 8 si accinge ad essere un sistema operativo mobile decisamente rivoluzionario per tutta una serie di funzioni innovative e per tutta una serie di applicazioni all’avanguardia, come ad esempio HealthKit che avrà il compito di raccogliere i dati relativi alla salute e alle sessioni di allenamento dell’utente, o meglio del possessore, dell’iDevice. Il problema di fondo in questo caso specifico era connesso alla privacy e alla sicurezza dell’utente.

HealthKit dati salute fitness iOS 8

L’interrogativo che molti si ponevano era “Verranno usati solo ed esclusivamente per servizi sanitari e nell’ambito del fitness?”. Sì. La certezza viene messa in evidenza dal Financial Times, visto che Apple vieta la vendita dei dati sensibili raccolti con HealthKit alle piattaforme pubblicitarie, ai rivenditori di informazioni e a broker di dati. Le preoccupazioni degli utenti erano lecite, ma solo fino ad un certo punto, dato che la sicurezza è uno dei cardini fondamentali per la Apple. Ed azioni a favore degli inserzionisti, che avrebbero potuto contare su una fucina di preziosissime informazioni riutilizzabili in ambito pubblicitario per inquadrare al meglio i consumatori, piuttosto che a favore degli utenti di iPhone, di iPad (ed in futuro di iWatch) sarebbe stato davvero un’autogol imperdonabile per la società di Cupertino.

Emergono infine ulteriori indiscrezioni sul progetto che i vertici di Apple hanno in mente: le trattative con le principali aziende produttrici di strutture utilizzate negli ospedali sono in stato avanzato. Obiettivo? Permettere ai medici di gestire le cartelle cliniche in maniera ancora più intuitiva e alle società assicurative statunitensi (come UnitedHealth ed Humana) di integrare HealthKit nei propri sistemi, in modo da consentire al possessore dell’iDevice di risparmiare soldi sulla polizza.

Amante della tecnologia e appassionato di smartphone di tutti i tipi. Si diverte a scoprire nuove ed interessanti applicazioni e soprattutto rimane aggiornato sui temi più scottanti relativi ad Apple.