Nuovo iPhone mini, possibile debutto terminale low cost in casa Apple

Secondo una società di investimenti, nel 2015 Apple potrebbe mettere in commercio un nuovo iPhone mini low cost con display da 4 pollici. La previsione sembra un po’ azzardata, stando alle strategie pregresse

Nelle ultime ore sono usciti rumors interessanti sulla volontà di Apple di puntare quest’anno sulla commercializzazione di un nuovo iPhone Mini, un terminale low cost contraddistinto da versioni ridotte. La fonte di quest’indiscrezione è Zacks Equity Research.

Nuovo iPhone mini low cost

La previsione, come vedremo a breve, è azzardata per tutta una serie di motivazioni: la società di investimenti da cui proviene questa notizia è però dell’idea che la società di Cupertino commercializzerà questo dispositivo sia per “tenere in vita lo standard dei 4 pollici abbandonato con l’avvento di iPhone 6 da 4,7 pollici e di iPhone 6 Plus da 5,5 pollici, che per conquistare i mercati emergenti.

Vi sono nazioni che stanno crescendo moltissimo in termini tecnologici e la domanda di smartphone è sempre più in costante aumento (Cina, India tanto per citare alcuni Paesi, senza dimenticare la Russia, il Sud America e l’Africa del Nord). Il problema di fondo è che il reddito pro capite da quelle parti è troppo basso rispetto al prezzo di un iPhone. Ne consegue che la domanda, per forza di cose, è costretta a spostarsi su Android. Apple, a quanto pare, sarebbe intenzionata a mettere la parola fine a questo spostamento, proprio puntando su un nuovo iPhone mini. Detto che il nome di questo terminale low cost è fittizio, visto che la notizia in oggetto è una semplice indiscrezione priva di riscontri (ndr potrebbe benissimo trattarsi di iPhone 6S), noi di Guida iPhone siamo piuttosto scettici per il semplice fatto che iPhone 5C, il dispositivo più economico attualmente disponibile a 429 euro nel taglio di memoria da 8 GB, tutto è stato fuorché un successo.

Abbassare i prezzi dei dispositivi non rientra nelle strategie di Apple, stando almeno allo “storico”. Vedremo comunque nel 2015 se la previsione di Zacks Equity Research si rivelerà giusta. Ad oggi, noi diciamo di no.

Amante della tecnologia e appassionato di smartphone di tutti i tipi. Si diverte a scoprire nuove ed interessanti applicazioni e soprattutto rimane aggiornato sui temi più scottanti relativi ad Apple.