Samsung Apple: Rifiutato il Rimborso, Arriva un Nuovo Processo?

SI sa che questo è il periodo dei conflitti Samsung Apple, i brevetti sono infatti sempre una nota dolente. Molto spesso infatti sono state accusate di copiare l’altra e ora dopo la richiesta di rimborso potrebbe arrivare un nuovo processo. Ovviamente com’è facile immaginare l’azienda coreana si è rifiutata di pagare.

samsung apple

La recente sentenza del tribunale sembrava aver posto fine alla vicenda Samsung Apple. Ma oggi si apprende che non è così… Infatti l’azienda coreana si sarebbe rifiutata di risarcire la Apple per aver copiato il design dei suoi dispositivi.

Questa battaglia legale è stata portata avanti per diversi anni dalle due aziende. Ciò che sta cercando di fare Samsung è ridurre la multa che è stata definita a 28 milioni di dollari.

L’alternativa sarebbe quella addirittura di far partire un nuovo processo. La Corte Suprema ha invece stabilito che devono essere pagati 399 milioni di dollari. La Apple dal canto suo aveva una richiesta ben superiore a quella stabilita e cioè 1 miliardo di dollari.

Il problema principale sta nel fatto che sono stati copiati gli elementi principali del design. SI sta cercando inoltre di far decurtare dalla cifra un rimborso già effettuato per un brevetto depositato dalla Apple.

Se la giustizia americana dovesse decidere in base al numero di dispositivi che hanno effettuato la violazione, la cifra è giustificata. Oppure ancora si potrebbe scegliere di determinarlo in base ai componenti colti in violazione.

La disputa inizierebbe dall’Iphone 3GS e il Galaxy S, che si assomigliano sotto molti punti di vista. Cosa potrebbe comportare un nuovo processo? Sicuramente tante nuove spese legali da affrontare per entrambe.

Inoltre, non è detto che questa volta la Corte decida per una cifra più bassa da rimborsare all’azienda di Cupertino. Il brevetto Multi Touch è quello che a luglio porterà di nuovo i due colossi in tribunale.

Infatti proprio per questo sono stati richiesti altri 145 milioni di dollari di risarcimento. Lo scontro tra le due potrebbe andare avanti ancora per anni: Difficilmente l’azienda coreana accetterà di pagare una cifra così elevata.

Non resta che attendere le prossime settimane per capire come si svilupperà la vicenda…